Dudamel: The Star

Gustavo Dudamel è nato il 26 gennaio 1981 a Barquisimeto, in Venezuela. Suo padre è un trombonista e sua madre un’insegnante di canto, ed è cresciuto ascoltando musica e dirigendo i suoi giocattoli al ritmo di vecchie registrazioni. Ha iniziato a prendere lezioni di violino da bambino, ma fin dalla tenera età era attratto dalla conduzione e all’età di 13 anni, come membro della sua orchestra giovanile, ha messo da parte il violino e ha preso il testimone approfittando del fatto che il direttore era in ritardo.
Dotato di un talento innato, inizia a studiare direzione con Rodolfo Saglimbeni. Nel 1996 è stato nominato direttore musicale della Amadeus Chamber Orchestra, dove il suo talento è stato scoperto da José Antonio Abreu, che sarebbe diventato il suo mentore. Nel 1999, all’età di 18 anni, è stato nominato Direttore Musicale dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Simón Bolívar del Venezuela, composta da diplomati del programma “Il Sistema”.

Gustavo Dudamel ~ Danzón No. 2 (Arturo Marquez) ~ Orquesta Sinfónica Simón Bolívar

Dudamel trova motivazione nella sua ferma convinzione che la musica abbia il potere di trasformare la vita, ispirare e cambiare il mondo. Attraverso la sua presenza dinamica sul podio e il sostegno instancabile per l’educazione artistica, ha introdotto la musica classica a un nuovo pubblico in tutto il mondo e ha contribuito a fornire l’accesso alle arti a innumerevoli persone in comunità senza accesso a esse. In qualità di Direttore Musicale e Artistico della Filarmonica di Los Angeles, giunta alla dodicesima stagione, l’audace programmazione e la visione espansiva di Dudamel hanno portato il New York Times a dichiarare la Filarmonica di Los Angeles “l’orchestra più importante d’America – punto.”

Bravo Gustavo! Celebrating 10 Years with the LA Phil

Poiché la pandemia globale di COVID-19 ha portato a un punto morto la maggior parte delle esibizioni dal vivo, Dudamel ha dedicato ancora più tempo ed energia alla sua missione di portare la musica ai giovani di tutto il mondo, convinto che le arti abbiano un ruolo essenziale per creare una società più giusta, pacifica e integrata.

Dudamel ha iniziato a ricevere l’attenzione internazionale quando ha vinto il concorso inaugurale Bamberger Symphoniker Gustav Mahler nel 2004. Ha continuato il suo viaggio per diventare il direttore musicale della Gothenburg Symphony (2007–2012), dove attualmente detiene il titolo di Direttore Onorario. Il suo talento è stato ampiamente riconosciuto, principalmente da altri importanti direttori d’orchestra contemporanei, ma è stata la Filarmonica di Los Angeles a prendere l’iniziativa di ingaggiare l’allora 27enne Dudamel come direttore musicale nel 2009.

Da allora è diventato uno dei direttori d’orchestra più decorati della sua generazione. Tra i suoi numerosi riconoscimenti ha ricevuto il 2019 Classical Music Award dalla Konex Foundation, il Distinguished Artist Award 2019 dalla International Society for the Performing Arts (ISPA), il Gish Award, la Páez Medal of the Arts, l’Orden al Pablo Neruda Artistic and Cultural Merit nel 2018, l’Americas Society Award for Cultural Achievement nel 2016 e nel 2014 il Leonard Bernstein Lifetime Achievement Award per Elevating Music Within the Society of the Longy School of Music. Pubblicazioni rinomate come Musical America e Gramophone. È stato più volte nominato Artista dell’anno.
Dudamel ha anche ricevuto dottorati onorari dalla Lisandro Alvarado Central Western University nella sua città natale e anche dall’Università di Göteborg. È stato ammesso all’Ordre des Arts et des Lettres come cavaliere a Parigi nel 2009. Allo stesso modo, l’Orchestra Sinfonica del Venezuela Simón Bolívar è stata premiata dalla Spagna con il prestigioso Premio Principe delle Asturie per le Arti nel 2008. E’ stato inoltre nominato una delle 100 persone più influenti del 2009 dalla rivista Time . Nel 2016 ha tenuto il discorso principale per i destinatari della National Medal of the Arts e della National Medal of the Humanities.

Ludwig van Beethoven: Symphony No. 4 / Gustavo Dudamel, conductor · Berliner Philharmoniker Recorded at the Berlin Philharmonie, 6 December 2013

Dopo il suo debutto americano con la Los Angeles Philharmonic all’Hollywood Bowl nel 2005, è diventato il direttore musicale dell’orchestra a partire dalla stagione 2009/10. Sotto la sua direzione, la Filarmonica di Los Angeles ha consolidato il suo posto come una delle orchestre più importanti del mondo, estendendo ulteriormente la sua portata all’interno della comunità. Con la recente proroga del suo contratto fino alla stagione 2025/26, Dudamel inizia il suo secondo decennio con l’orchestra spingendosi oltre i confini e portando nuovi suoni, voci e volti nella sala da concerto.

Gustavo Dudamel ha il mondo intero ai suoi piedi. Il carismatico direttore d’orchestra venezuelano ha scosso le fondamenta della musica classica con la sua apertura di spirito e le sue nuove e audaci interpretazioni.
(Jesús Ruiz Mantilla)

Nel 2019 Dudamel è stato premiato con una stella sulla Hollywood Walk of Fame, unendosi alle personalità più importanti di Hollywood, oltre a luminari della musica come Bernstein, Ellington e Toscanini. La sua eredità è legata a Los Angeles, ma la sua vita musicale si è formata in Venezuela. È il più famoso diplomato di El Sistema, uno straordinario programma di formazione musicale immersiva avviato nel 1975 dal maestro José Antonio Abreu, che offre opportunità ai bambini, generalmente a basso reddito, di imparare a suonare uno strumento musicale. Più che un programma musicale, è una filosofia che vede la musica come un agente di cambiamento sociale, e questa convinzione sostiene tutto il lavoro che Dudamel fa dentro e fuori dal podio.

Two excerpts from Stravinsky’s Firebird with Music Director Gustavo Dudamel and the Gothenburg Symphony, recorded November 26, 2010 in Gothenburg Concert Hall

(1/3 continua…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...